TEATRO RAGAZZI

IL TEATRO E’ UNA FAVOLA VIVENTE
RASSEGNA 2019 -2020

ACQUISTA ONLINE


domenica 01 dicembre 2019 ore 16 e 17.30
LA PRINCIPESSA STONATA
di e con Iridiana Petrone
NAVE ARGO
tecnica: teatro d’attore e di figura
età 3/10 anni

Può una principessa delle fiabe essere stonata? Mariposa è una principessa coraggiosa, ma assai stonata; ha un grande cuore e un sogno da realizzare, ma un giorno a Favolandia scompaiono tutte le più famose principesse delle fiabe (Biancaneve, Cenerentola, Sirenetta…) e lei decide di andarle a cercare. Tra caverne parlanti, api ronzanti, fiori cantanti, bianconigli banditori e magiche pozioni alla fine un sogno si realizzerà ed una nuova fiaba inizierà. Uno spettacolo originale costruito utilizzando le tecniche del teatro d’attore e del teatro di figura, unite a musiche vivaci, scene e costumi colorati. Divertimento e coinvolgimento per i piccoli spettatori proponendo a loro una riflessione su tematiche importanti per l’universo dell’infanzia: la fiducia in se stessi, il coraggio e l’amicizia.


domenica 15 dicembre 2019 ore 16 e 17.30
I MUSICANTI DI BREMA RACCONTANO
riduzione di P. Perrone, regia di M. Stammati 
con Chiara Di Macco e Maurizio Stammati
TEATRO BERTOLT BRECHT
tecnica: tecnica mista, teatro d’attore e musica
età 5/12 anni

Quattro animali in fuga contro i soprusi e le prepotenze degli umani, ma poi la soluzione è: “l’unione fa la forza”. Metafora del presente con risvolti attualissimi. Lo spettacolo, raccontato con tecniche miste e con musica dal vivo, riflette sulla fuga e sull’approdo, sull’amicizia e il sopruso con uno sguardo all’utopia di un luogo dove tutto si fa più giusto e libero. Sono tante le domande che nascono dalla visione di questo spettacolo: è giusto liberarsi degli affetti quando diventano vecchi e non più ‘produttivi’? E’giusto sognare un posto migliore dove poter vivere senza sentirsi schiavi ma semplicemente seguendo le proprie aspirazioni? La gattina poetessa Emily ed il gallo pittore Chagall riusciranno a raggiungere i loro amici a Brema o si accontenteranno della casa nel bosco? Con la regia di Maurizio Stammati, la riduzione testuale di Pompeo Perrone, i costumi e i pupazzi di Dora Ricca, le scene di Marco Mastantuono, le musiche di Domenico De Luca, gli attori e musicisti: Maurizio Stammati e Chiara di Macco.

domenica 22 dicembre ore 16 e 17.30
VIAGGIO A BETLEMME
di Alessia Spatoliatore con Alessia Spatoliatore, Davide Bongiorno, Roberto Ardizzone e Eleonora Guercio
AGRICANTUS – PALERMO
tecnica: teatro d’attore, magia e giocoleria
età 3/10 anni

Una parodia comica, ma mai dissacrante, del viaggio a Betlemme di Giuseppe e Maria. Gli eventi antecedenti alla nascita di Gesù rappresentati a misura di bimbo, con musica, colori e sketch divertenti. Una storia che apre le porte al racconto dei Re Magi trovatisi, quasi per caso, sullo stesso cammino. Ognuno arrivato da una diversa direzione ma tutti con lo stesso obiettivo, portare i loro omaggi al Messia, colui che essi chiamano “il Re dei Re”. I bambini saranno accompagnati nel viaggio da un Mago e giocoliere.


domenica 19 gennaio 2020 ore 16 e 17.30
THE STRANGE CASE  OF  HOTEL… MORGUE
OMAGGIO A  EDGAR  ALLAN  POE

SPETTACOLO IN LINGUA INGLESE!
con Eddie Robert, Simond Edmonds e Francesco Di Gennaro
THE PLAY GROUP – INGHILTERRA
tecnica: teatro d’attore in lingua inglese
età 5/12 anni

Vi riportiamo indietro nel tempo, in una piccola cittadina nella campagna Parigina. Una campagna tranquilla e serena dove però non tutto va bene. La piccola cittadina è sotto shock in seguito ad una serie di terribili omicidi. Pochi e confusi indizi lasciano la polizia nel più profondo buio. La nuova opera teatrale del Play Group, The Strange Case of Hotel… Morgue prende ispirazione dai classici della letteratura gotica e dal genere poliziesco che si rifà a Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle, Auguste Dupin di Edgar Allan Poe e Hercule Poirot di Agatha Christie. Proprio la narrativa del classico I Delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe, che è considerato il primo racconto poliziesco della storia della letteratura, ha guidato il Play Group in questa nuova produzione. Con una rappresentazione caratterizzata, come al solito, da grande humour e interazione con il pubblico , in un’atmosfera divertente e divertita, gli studenti saranno portati in uno splendido viaggio di mistero e immaginazione, sfiorando a volte il fantastico, con molti colpi di scena e più di una sorpresa. Ancora più importante, il linguaggio chiaro e accessibile sarà adattato per ciascun livello di pubblico in sala.


domenica 09 febbraio 2020 ore 16 e 17.30
IVO E OTTO ALLA SCOPERTA DELLA PIRAMIDE ALIMENTARE
drammaturgia di Roberta Sandias, regia di Maurizio Azzurro
LA MANSARDA – CASERTA
tecnica: teatro d’attore
età 3/10 anni

L’intento dello spettacolo è proprio quello di divulgare al giovane pubblico, attraverso il gioco del Teatro, gli effetti benefici di una sana alimentazione. Ivo e Otto, rispettivamente giornalista e fotoreporter, sono stati inviati dalla loro testata giornalistica nel borgo dove, grazie alla dieta mediterranea, si vive fino a cent’anni ed in ottima salute. I due personaggi, una vera e propria coppia comica, sul modello vincente del Clown bianco e dell’Augusto, incontreranno i protagonisti del mangiar sano: frutta, verdura, cereali e sua Maestà l’olio d’oliva, ed impareranno a conoscere ed apprezzare le loro qualità, convertendosi anche loro al “mangiar sano” e soprattutto impareranno il valore della sostenibilità. La dieta mediterranea è un modello nutrizionale, e ancor più uno stile di vita, largamente diffuso in alcuni paesi del bacino mediterraneo, tra cui l’Italia, la Spagna, la Grecia, il Marocco negli anni cinquanta del XX secolo. E’ stata riconosciuta dall’UNESCO come bene protetto e inserito nella lista dei patrimoni orali e immateriali dell’Umanità nel 2010.


domenica 15 marzo 2020 ore 16 e 17.30
LE FAVOLE DI ESOPO
storie di volpi, lupi, uomini e altri strani animali

tratto dalle favole di Esopo scritto e diretto da Mari Siragusa con Dario Frasca e Daria Castellini
AGRICANTUS – PALERMO
tecnica: teatro d’attore
età 3/10 anni

Come rendere divertenti alcune di quelle storielle che bacchettano i difetti umani? La sfida poteva sembrare semplice, data la enorme quantità di cartoons  e di rappresentazioni sul tema, ma non lo era affatto. Dovevamo restituirne l’originale vitalità. Volevamo di più: la leggerezza e la risata, il sogno e il gioco, lo stupore e la fantasia, la semplicità delle forme e la profondità dei contenuti. Senza facili ammiccamenti. Il tutto col felice accompagnamento di Chopin, Bach e Mozart. Ne è venuto fuori uno spettacolo delizioso, graditissimo ai bambini e anche agli adulti, a tutti coloro ancora in grado di aprire il cuore e la mente al Teatro, alla bellezza della Musica e alla forza dell’Immaginazione. Le favole raccontante saranno ben otto:La monta che partorisce, le rane vicine di casa, la volpe e l’uva, la maschera, il cane e il lupo, i ladri e il gallo, il vecchio e la morte, la volpe scodata, il granchio e sua madre, la volpe e il serpente, larana e il bue, ermes e l’intelligenza, le morali, il corvo e la volpe.



domenica 05 aprile 2020 ore 16 e 17.30
UN ANATROCCOLO IN CUCINA
di Simone Lombardelli e Dadde Visconti con Simone Lombardelli
ECCENTRICI DADARO’ MILANO
tecnica: clownerie, pantomima, bolle di sapone, bicchieri musicali
età 3/10 anni

La cucina di un grande ristorante. Un lavapiatti sommerso dal sapone. Suoni e voci che ridono di là dalla porta. E dietro quella porta un sogno: quello di essere dall’altra parte, seduto a quella festa, a ridere e cantare con chi sta “insieme”. Ma tra le pentole e gli strofinacci, le tazzine e i bicchieri da lavare, realizzare quel sogno sembra impossibile! anche se, a guardarlo bene, quel lavapiatti, così goffo, assomiglia così tanto a quel brutto anatroccolo che cercava di spiccare il volo. Allora non resta che credere alle favole! E sognare di fare proprio come quell’anatroccolo, che una mattina si svegliò e si scoprì cigno. Rievocando l’affascinante atmosfera del cinema comico muto degli anni ’20, raccogliendo la magia della pantomima e della clownerie, sorprendendo con bolle di sapone e bicchieri che suonano, lo spettacolo tratta con note leggere il tema della diversità, reale o immaginata, il bisogno di essere accettati e di far parte di un gruppo. Lo spettacolo si avvale del linguaggio non verbale per raccontare e comunicare temi importanti come il confronto con l’altro diverso da noi, e come la possibilità, ogni giorno, di perdere o sbagliare, anche di cadere, ma senza smarrire mai l’entusiasmo e il coraggio di rialzarsi e ripartire.


domenica 19 aprile 2020 ore 16 e 17.30
IL GATTO CON GLI STIVALI
scritto e diretto da Alessia Spatoliatore con A. Spatoliatore;
E. Guercio, S. Lo Gelfo, D. Frasca
AGRICANTUS – PALERMO
tecnica:teatro d’attore
età 3/10 anni

Il gatto con gli stivali, tratto dall’opera di C. Perrault e i Fratelli Grimm. Lo spettacolo prende spunto dalla nota fiaba tradizionale europea. Il protagonista è un gatto che, con astuzia, coraggio e un paio di stivali, riuscirà a far diventare ricchi lui e il suo padrone. Un gatto capace di capovolgere la vita del suo nuovo proprietario, fino a fargli sposare la figlia del Barone. L’apparente sfortuna di un giovane che, attraverso l’aiuto di un amico assai particolare, un gatto parlante dotato di grande astuzia e desiderio di donare gioia al suo padrone, raggiungerà fortuna e appagamento. Come può un gatto riuscire in questa impresa? Come può un povero diventare un marchese? Una rivisitazione brillante ed originale, con una messinscena capace di restituire il senso del fiabesco, uno spettacolo ironico e sorprendente, comico ma nello stesso tempo pieno di riflessione, capace di coinvolgere grandi e piccini. Con un finale a sorpresa inaspettato.

domenica 17 maggio 2020 ore 16 e 17.30
PIERINO E IL LUPO
di e con Federica Molteni e Michele Eynard
LUNA E GNAC – BERGAMO
tecnica: teatro d’attore e clownerie
età 3/10 anni

È la sera della prima. Il sipario sta per alzarsi sulla celebre opera musicale Pierino e il lupo, di Sergej Prokofiev, ma in una versione completamente originale… con i ruoli rovesciati e nuovi personaggi! Il teatro è gremito. In scena un’attrice emozionatissima al suo primo ruolo di rilievo e un presentatore un po’ cialtrone. Poco prima dell’inizio un imprevisto mette in forse la riuscita dello spettacolo: l’orchestra non c’è! Si infrangono così anche i sogni della giovane attrice che in quel debutto vedeva la sua grande occasione di successo. Il presentatore è deciso a salvare lo spettacolo, ma per farlo ha bisogno della collaborazione della ragazza; adotterà tutte le sue improbabili doti per conquistare la sua fiducia. Insieme si improvviseranno acrobati, mimi e ballerini, usando travestimenti di fortuna con l’obiettivo di condurre lo spettacolo al termine. Le tensioni personali dei protagonisti e le vicende dei personaggi della fiaba procedono parallele, perennemente in bilico tra ripicche e complicità, per rivelarsi al pubblico nel loro aspetto più autentico: comico e intenso. E così lo spettatore si trova ad assistere ad un delizioso gioco di teatro nel teatro.

BIGLIETTO

intero euro 8,00
ridotto carte sconto e cral euro 7,00
speciale web euro 7,00

ABBONAMENTO
Abbonamento a 5 spettacoli a vostra scelta
euro 30,00 a persona (per l’acquisto rivolgersi al botteghino)

ACQUISTA ONLINE